top of page

Intelligenza artificiale e creatività umana

Per avere successo nell'uso dell'intelligenza artificiale le aziende devono puntare su creatività, curiosità e compassione umana.


In un recente webinar il professor Paul McDonagh-Smith della MIT School of management ha spiegato perché l'intelligenza artificiale generativa abbia bisogno dell'integrazione di soft skill umani per poter dare il suo meglio. E perché le aziende devono investire anche in questa direzione, facendo della creatività un asset fondamentale.


Abbiamo vissuto già due rivoluzioni digitali: la prima focalizzata sulla comunicazione con l'avvento di internet vs.mondo analogico, la seconda con l'integrazione nelle nostre vite di computer e smartphone. Oggi stiamo vivendo la terza rivoluzione digitale, costruita proprio attorno alla creatività.

La creatività umana è essenziale per studiare connessioni cross-disciplinari e rendere l'AI abile a creare vantaggi competitivi.

"It’s not about focusing on the differences between humans and machines but at looking at the ways in which they can be unified and united” afferma McDonagh-Smith.


E sono proprio gli soft skills dell'essere umano a fare la differenza anche quando si parla di realtà estesa (extended reality) e delle connessioni fra mondo reale e virtuale. McDonagh-Smith parla di "immersive curiosity", una curiosità che deve essere priva di bias e aiutare a mettere in discussione lo status-quo delle cose e aprire a nuove opportunità, sia che un'azienda stia cercando nuovi pubblici o nuovi mercati.


Il prof. McDonagh-Smith riassume la sua idea in tre consigli per le aziende:


- Iniziare subito a lavorare sulla creatività dei propri team, senza aspettare che la tecnologia si evolva ulteriormente.

- Creare team cross-funzionali, perché silos e divisioni non appartengono all'epoca della digital economy dove il valore sta nelle differenze, nella diversità di attitudini e pensiero, nel mix di competenze.

- Fare della compassione un punto di forza. Bisogna coltivare diversità, equità e inclusione nelle soluzioni digitali a partire dalla fase di ricerca fino a quella di design, delivery e data-informed evolution.


Se siete interessati al webinar e a maggiori suggestioni sull'intelligenza artificiale su come valorizzare la creatività in azienda, il video è qui sotto.








Comments


Francesca_4044_2.jpg

In questo blog riporto i miei articoli per riviste nazionali e internazionali, spunti e riflessioni sul settore e news. Parlo di innovazione, crisis management, stakeholder engagement, leadership, business management.

Sono laureata in Comunicazione integrata per le organizzazioni complesse, Relazioni Pubbliche e ho conseguito un MBA negli USA.

Se hai piacere connettiamoci 

  • LinkedIn

Post Archive 

Tags

bottom of page